Tre ricercatori del laboratorio di Wuhan sono stati ricoverati nel novembre 2019

0

Fonte: New York Post
Di Samuel Chamberlain, 23 maggio 2021
Traduttrice: Ana

Tre ricercatori di un laboratorio cinese che è stato esaminato come possibile punto di origine della pandemia di coronavirus (il virus del Partito Comunista Cinese) sono andati in ospedale a causa di una malattia nel novembre 2019, secondo un nuovo rapporto.

Il Wall Street Journal, che ha citato funzionari statunitensi attuali ed ex, ha riferito che l’intelligence raccolta da “un partner internazionale” si espande su un documento del Dipartimento di Stato che conferma che i lavoratori dell’Istituto di virologia di Wuhan si sono ammalati con sintomi “coerenti sia con Covid-19 che con comuni malattie stagionali” nell’autunno 2019.

I funzionari erano divisi sulla forza dell’intelligence, con uno che diceva al Journal che aveva bisogno di più conferme e un altro che diceva che era “di qualità squisita” e “molto precisa”. Entrambi hanno detto che l’intelligence non ha confermato che i ricercatori avevano contratto il coronavirus.

Molti esperti di salute ritengono che il coronavirus abbia iniziato a circolare nella città centrale cinese di Wuhan nel novembre 2019. Le autorità di Pechino datano il primo caso confermato all’8 dicembre dello stesso anno.

La teoria che il coronavirus sia fuoriuscito accidentalmente dall’Istituto di virologia di Wuhan nella popolazione più ampia ha guadagnato credito come spiegazione possibile nelle ultime settimane, dopo un’indagine guidata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e un rapporto – compilato con l’aiuto del governo cinese (il Partito Comunista Cinese) – che ha lasciato molte altre nazioni insoddisfatte.

La Cina ha contribuito al sospetto, con il laboratorio che non ha rilasciato documenti relativi al suo lavoro sui coronavirus nei pipistrelli. Nel frattempo, Pechino (il Partito Comunista Cinese) ha spinto una serie di teorie selvagge, tra cui che il coronavirus si è diffuso attraverso l’imballaggio degli alimenti congelati importati e ha avuto origine in una struttura di ricerca biomedica a Fort Detrick nel Maryland.

All’inizio di questo mese, un gruppo di scienziati di alto livello da tutto il mondo ha respinto la conclusione dell’OMS che una fuga di laboratorio è “estremamente improbabile” – sostenendo nella rivista Science che la teoria è “fattibile” e merita “un’indagine adeguata”.

Nel frattempo, i repubblicani stanno premendo i funzionari della sanità federale per dettagliare ciò che l’Istituto di virologia di Wuhan ha fatto con i soldi della sovvenzione del National Institutes of Health (NIH).

Venerdì, sei senatori GOP (il Partito Repubblicano Americano) e un membro del Congresso hanno firmato una lettera al direttore del NIH Dr. Francis Collins chiedendo dettagli su una moratoria del 2014 sul finanziamento della cosiddetta “ricerca sul guadagno di funzione” – in cui i virus vengono manipolati in un ambiente di laboratorio per diventare più trasmissibili e dannosi. La lettera ha anche richiesto maggiori informazioni sulla revoca della moratoria alla fine del 2017 e se ai programmi e ai ricercatori legati al laboratorio di Wuhan sono state concesse eccezioni.

Il consigliere medico capo della Casa Bianca, il Dr. Anthony Fauci, ha ripetutamente negato che il NIH abbia finanziato la ricerca “gain-of-function” a Wuhan, ma il Sen. Tom Cotton (R-Ark.) ha accusato Fauci di fare “giochi di parole” domenica.

“I soldi che il NIH ha dato sono andati a un’organizzazione americana che si è girata e ha dato centinaia di migliaia di dollari a questi laboratori di Wuhan per studiare i coronavirus e sì, per trovare modi per renderli più contagiosi e più pericolosi”, Cotton ha detto a Fox Business Network “Sunday Morning Futures”.

Foto: Tom Cotton

“Penso che ci potrebbe essere un esempio qui di questi burocrati della salute pubblica che pensano di saperne di più, che non risponderanno alla supervisione politica e alla responsabilità… e sono andati avanti con questa ricerca che potrebbe essere molto pericolosa”, ha aggiunto Cotton. “Ecco perché è imperativo che il NIH venga pulito e ci dica esattamente cosa è successo”.

Fonte


Revisore: Lorenzo

Loading...